Accesso

​​​​

 

 

 

mercoledì 27 luglio 2016
18
mercoledì 1 febbraio 2017
Environment
No
Ambiente
Safety and Security, Territory, Environment and Cultural Heritage, Software Development and Virtual Reality

Le attività del Settore AMBIENTE si articolano in Tecnologie per il monitoraggio dell'ambiente e del territorio e Safety e Security delle infrastrutture critiche.

Diverse tecnologie sviluppate nel settore aerospaziale per l'osservazione della terra, possono essere utilizzate per migliorare la gestione e il controllo del territorio, la tutela dell'ambiente, nonché la salvaguardia dei beni culturali.

Attualmente i Sistemi di monitoraggio prevedono l'utilizzo di sistemi UAS di classe small, in collegamento con piattaforme satellitari. In futuro è prevista l'integrazione di dati provenienti da piattaforme aeree classiche (aerei, elicotteri) e, entro il prossimo quinquennio, da piattaforme stratosferiche. Un paradigma di interoperabilità tra queste piattaforme è in fase di sviluppo.

E', inoltre, in via di completamento la messa in funzione di una facility sperimentale che avrà come obiettivo principale il supporto allo sviluppo dei tool previsionali. La disponibilità di molteplici osservazioni apre, infatti, la strada allo sviluppo di una nuova categoria di modelli previsionali, su diverse scale temporali e spaziali, deputati ad effettuare previsioni nell'ambito del nowcasting.

Con questi tool previsionali innovativi è possibile fornire strumenti state-of-the-art per la riduzione dell'incertezza nei processi decisionali che, nel panorama mondiale sulla Sostenibilità, affidabilità e sicurezza dei Sistemi per il monitoraggio, costituisce un tema di rilevante interesse.

Infine, il previsto impiego di robot o sistemi unmanned monitorati da remoto in missioni Dull, Dirty and Dangerous consentirà di raggiungere gli obiettivi legati all'esplorazione e al monitoraggio riducendone i rischi e i costi operativi.

mercoledì 27 luglio 2016

 

 

La Terra dei Fuochi come mai vista primahttps://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/La-Terra-dei-Fuochi-come-mai-vista-prima.aspxLa Terra dei Fuochi come mai vista primaNell'ambito del Progetto PON MUR C4E “Crowd for the Environment" il CIRA ha coordinato una campagna di acquisizione dati nei luoghi più rappresentativi della Terra dei Fuochi, allo scopo di testare metodologie innovative che consentano di correlarli ai fenomeni di inquinamento del territorio.

 

 

Tecnologie aerospaziali e medicina<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/biga%20data%20facility%20per%20ricerca%20epilessia.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Tecnologie-aerospaziali-e-medicina-.aspxTecnologie aerospaziali e medicina
Tecnologie innovative per lo studio del cambiamento climatico e del suo impatto sull’ambiente<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/Logo-OT4CLIMA.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Tecnologie-innovative-per-lo-studio-del-cambiamento-climatico-e-del-suo-impatto-sull’ambiente-.aspxTecnologie innovative per lo studio del cambiamento climatico e del suo impatto sull’ambiente
Collaborazione physics-based in un ambiente virtuale comune<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/articoloCVE.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Collaborazione-physics-based-in-un-ambiente-virtuale-comune.aspxCollaborazione physics-based in un ambiente virtuale comune

 

 

Ambiente<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/airfoil_heleshaw22.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Settore-Ambiente.aspxAmbiente<p style="text-align:justify;">Le attività del Settore AMBIENTE si articolano in Tecnologie per il monitoraggio dell'ambiente e del territorio e Safety e Security delle infrastrutture critiche.</p><p style="text-align:justify;">Diverse tecnologie sviluppate nel settore aerospaziale per l'osservazione della terra, possono essere utilizzate per migliorare la gestione e il controllo del territorio, la tutela dell'ambiente, nonché la salvaguardia dei beni culturali.</p><p style="text-align:justify;">Attualmente i <strong>Sistemi di monitoraggio </strong>prevedono l'utilizzo di sistemi UAS di classe small, in collegamento con piattaforme satellitari. In futuro è prevista l'integrazione di dati provenienti da piattaforme aeree classiche (aerei, elicotteri) e, entro il prossimo quinquennio, da piattaforme stratosferiche. Un paradigma di interoperabilità tra queste piattaforme è in fase di sviluppo.</p><p style="text-align:justify;">E', inoltre, in via di completamento la messa in funzione di una facility sperimentale che avrà come obiettivo principale il supporto allo sviluppo dei tool previsionali. La disponibilità di molteplici osservazioni apre, infatti, la strada allo sviluppo di una nuova categoria di modelli previsionali, su diverse scale temporali e spaziali, deputati ad effettuare previsioni nell'ambito del nowcasting. </p><p style="text-align:justify;">Con questi tool previsionali innovativi è possibile fornire strumenti state-of-the-art per la riduzione dell'incertezza nei processi decisionali che, nel panorama mondiale sulla <strong>Sostenibilità, affidabilità e sicurezza </strong>dei Sistemi per il monitoraggio, costituisce un tema di rilevante interesse.</p><p style="text-align:justify;">Infine, il previsto impiego di robot o sistemi unmanned monitorati da remoto in missioni Dull, Dirty and Dangerous consentirà di raggiungere gli obiettivi legati all'esplorazione e al monitoraggio riducendone i rischi e i costi operativi.</p>

 Linee di ricerca

 

 

Monitoraggio dell'ambiente e del territorio<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/monitoraggio-territorio.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Tecnologie-per-il-monitoraggio.aspxMonitoraggio dell'ambiente e del territorioScopo di questa linea di ricerca è valorizzare tecnologie e competenze dal settore aerospaziale a beneficio di un nuovo paradigma di Osservazione della Terra, di tutela del territorio e dell'ambiente, attraverso lo sviluppo di piattaforme tecnologiche e tecniche di remote sensing bio-inspired basate sull'osservazione in prossimità e persistenza
Safety e Security delle infrastrutture critiche<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/AMbiente1-Carte_dioxyde_azote_NO2_Europe.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://webauthoring.cira.it/it/ricerca/Pages/Sostenibilità,-affidabilità-e-sicurezza-dei-sistemi-per-il-monitoraggio-dell’ambiente.aspxSafety e Security delle infrastrutture critiche​Il CIRA partecipa attivamente ai panel europei di orientamento degli indirizzi di ricerca sul tema della Protezione delle Infrastrutture Critiche e, in particolare, alla definizione di nuovi approcci applicabili alla valutazione della safety di un sistema critico per consentire l'identificazione di rischi non noti e definire azioni di mitigazione.